L’era dello SMART WORKING : sarà davvero lavoro intelligente ?


Dettaglio eventi

  • Date:
  • Categorie:

Cara Collega, caro Collega,

vogliamo iniziare il nuovo anno con un argomento che a breve ci coinvolgerà sia in ambito lavorativo che personale, se non già per alcuni di noi è realtà.

Stiamo parlando di:

SMART WORKING

Noi informatici lo facciamo da sempre,  ma da luglio di quest’anno c’è un disegno di legge che potrebbe finalmente regolare questa modalità di lavoro.  Parliamo di quello che veniva chiamato Tele Lavoro o Lavoro a distanza, e che ora è stato opportunamente  ribattezzato “smart working“.

Le analisi dicono che già oggi in Italia, ci sono 250.000 lavoratori che lo fanno,  ma che quelli interessati potrebbero essere 5 milioni.

Pare che i lavoratori siano in grande maggioranza favorevoli, mentre i responsabili del personale sono preoccupati del mantenimento della socialità e delle forme di controllo in azienda.

Le aziende vedono il vantaggio nel risparmio di metri d’ufficio, la società in generale del vantaggio che meno persone si muovono, e in più tutte alla stessa ora. Chi è responsabile delle attività ha il difficile compito di ripensare alle forme di coordinamento e di pianificazione che non possono essere quelle del lunedì mattina, ma di verifica dei risultati, di mantenimento della produttività e di condivisione delle conoscenze.

Di certo si dovrà passare dal contare il tempo a misurare i risultati.

Tutti però sappiamo che in una società “allways on” è un fatto ineludibile con cui dover fare i conti.

Come si vede c’è n’è abbastanza e noi in quanto Associazione crediamo sia giunto il momento di occuparcene con un convegno.  Ne vogliamo sapere di più, e per questo abbiamo invitato a parlare chi in Italia ha approfondito il tema prima a livello di Ricerca nell’ambito dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano e poi ha avuto l’opportunità di supportare le principali iniziative sull’argomento che sono state avviate in Italia.

All’evento abbiamo dato il titolo:

L’era dello SMART WORKING :  sarà davvero lavoro intelligente  ? 

Mercoledì 1 Febbraio, alle 14,00registrati

Fondazione Aldini Valeriani – Aula AGORA’

Via Bassanelli, 9 – Bologna

 

A questa e altre domande risponderà l’Ing. Emanuele Madini, Associate Partner at P4I – Partners4Innovation e Senior Advisor Osservatori Digital Innovation, Politecnico di Milano

AGENDA

L’era dello SMART WORKING :  sarà davvero lavoro intelligente  ?  Mercoledì 1 Febbraio, alle 14,00

Fondazione Aldini Valeriani – Aula AGORA’

Via Bassanelli, 9

 

14,00  Registrazione partecipanti

14,30 Relatore: Emanuele MADINI – Associate Partner at Partners4Innovation

  • Contesto Italiano e aggiornamento normativo,
  • Definizione di Smart Working e falsi miti,
  • Framework di riferimento dello Smart Working: leve progettuali legate a policy organizzative, tecnologia, spazi fisici, comportamenti e stili di leadership per un’iniziativa strutturata di Smart Working,

16,00 Pausa Caffè

16,30 Ripresa lavori

  • Principali casi benchmark nazionali e internazionali: Tetra Pak, Plantronics, Barilla, BNL,
  • Benefici e fattori critici di successo,
  • Approcci all’introduzione dello Smart Working e fattori critici di successo, Gabriele Santomaggio, che lavora “smart” da molto tempo in un’azienda

17,30 Al termine abbiamo invitato un testimonial di eccezione: il collega Gabriele Santomaggio che lavora “smart” da molto tempo in una azienda che occupa anche lavoratori con questa modalità e ci racconterà la sua giornata lavorativa

18,00
Domande e risposte
18,30 Fine Lavori

Una opportunità da non perdere !!

La Segreteria
Associazione Specialisti Sistemi Informativi

Confidiamo di incontrarti a questo evento e cordialmente salutando auguriamo a tutti un anno di successi e soddisfazioni.

ASSI ringrazia l’Ing. MADINI per la disponibilità ed averci dato questa importante occasione.